Dom. Ott 17th, 2021

Il Corano sull’origine dell’Universo

Il Corano sull’origine dell’Universo:
La scienza della moderna cosmologia, teoretica e basata sull’osservazione, indica chiaramente che, in un momento del tempo, l’intero Universo non era nient’altro che una nuvola di ‘fumo’ Questo è uno dei principi indiscussi della moderna cosmologia standard. Ora gli scienziati possono osservare nuove stelle che si formano ai confini degli avanzi di quella ‘nube’

Le stelle luminose che si vedono di notte erano, come per l’intero universo, di quel materiale ‘gassoso’. Dio nel Corano disse:

Quindi Egli si voltò verso il Cielo quando era fumo… (Corano, 41:11)

Poiché la terra e i cieli sopra di essa (il sole, la luna, le stelle, i pianeti, le galassie ecc.) sono state formate da questo stesso ‘fumo,’ si conclude che la terra e i cieli fossero un’entità connessa. Fuori da questa

‘nube’ omogenea si formarono e si separarono gli uni dagli altri. Dio disse nel Corano:

Non sanno dunque i miscredenti che i cieli e la terra formavano una massa compatta poi li separammo?… (Corano, 21:30)

Il dott. Alfred Kroner è uno dei più celebri geologi al mondo. Egli è professore di Geologia e presidente del dipartimento di Geologia all’Istituto di Geoscienze, Università Johannes Gutenberg, Mainz, Germania. Egli disse: “Pensando da dove proveniva Mohammed. . . ritengo che sia quasi impossibile che avesse avuto delle informazioni riguardanti la comune origine dell’universo, poiché gli scienziati solo negli ultimi anni hanno scoperto, con metodi tecnologici complicati e avanzati, che l’ipotesi era fondata.” Disse anche: “Qualcuno che non conosceva la fisica nucleare millequattrocento anni fa non poteva, credo, essere in grado con la sua mente, ad esempio, di affermare che la terra e i cieli avessero la stessa origine.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *